I paesi africani assistono ad una massiccia impennata del volume di scambi P2P

I Paesi africani rappresentano oggi più di 15 milioni di dollari di commercio peer-to-peer settimanale combinato, dopo la crescita a tre cifre registrata negli ultimi mesi.

Il commercio di Crypto Cash sulle piattaforme Peer-to-Peer ha visto una rapida crescita negli ultimi mesi, con il continente africano che ora è la seconda regione più forte al mondo per volume di P2P, subito dopo gli Stati Uniti. Il continente africano è l’unica regione a registrare un aumento del commercio P2P a sette giorni nell’ultima settimana. Dall’inizio di quest’anno, il continente africano subsahariano ha superato le regioni dell’Asia-Pacifico, dell’Europa orientale e dell’America Latina per emergere come il secondo mercato peer-to-peer più forte con un margine di volume di oltre il 50%.

Il volume degli scambi P2P aumenta in modo massiccio in Africa

L’analista di crittografia Kevin Rooke ha pubblicato su twitter dati che rivelano un’attività P2P a tre cifre tra i principali mercati peer-to-peer africani negli ultimi tre mesi. Nigeria, Sudafrica, Kenya e Ghana hanno registrato un aumento del volume degli scambi rispettivamente del 125%, 194%, 199% e 257%.

Un portavoce del top marketplace P2P Bitcoin Paxful ha detto al crypto news outlet Cointelegraph che, oltre ai mercati più importanti dell’Africa,

il Camerun è emerso come un „paese in espansione“ con un volume di 5 milioni di dollari nel 2020. L’Africa è stata acclamata come il continente da cui deriverà l’adozione dei crittografi in futuro. Anche il Sud America ha visto un’impennata del volume degli scambi peer-to-peer negli ultimi mesi.

Bitcoin suscita l’interesse della popolazione africana

Come riportato in precedenza, una mappa interattiva ha mostrato il livello di interesse della crittovaluta in tutto il mondo, rivelando che le ricerche Bitcoin sono più frequenti nei paesi dell’Africa e del Sud America. Secondo la mappa pubblicata su Blockchaincenter.net, i dati di Google Trends mostrano che il bitcoin domina l’interesse di ricerca in Africa. Il 94,7% di tutte le ricerche relative a cripto, tra cui BTC, Bitcoin Cash, Cardano, Dogecoin, Ethereum e Tron in Kenya, sono per Bitcoin. Il Bitcoin ha fatto molta strada dalla sua nascita, quasi dieci anni fa. Diversi appassionati di crittografia, tra cui il fondatore di Twitter e Square Jack Dorsey, avevano affermato che l’Africa avrebbe avuto un ruolo importante nel determinare l’adozione della crittografia in futuro.